Trofie al Pesto Genovese

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
500 g. di Trofie
50 g. di Basilico
100 ml. di Olio EVO
30 g. di Parmigiano Reggiano
10 g. di Pecorino Fiore Sardo
1 Spicchio Aglio
15 g. di Pinoli
q.b. di Sale Grosso

Memorizza questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Trofie al Pesto Genovese

Ricetta:
  • Vegetariano

Trofie al Pesto Genovese

  • 45 min
  • Persone 6
  • Media

Ingredienti

Descrizione

Condividi
Condividi...

Le Trofie al Pesto Genovese sono un piatto tipico della cucina ligure.

Fare il pesto è un’arte che si tramandano da generazioni e ancora oggi lo si fa come una volta.

La particolarità del basilico è che non deve mai venire a contatto col metallo se no si ossida e diventa amaro.

Ecco perché a tutt’oggi lo si pesta nel mortaio.

Quindi se avete voglia di cimentarvi con questa preparazione è ora di rimboccarsi le maniche per fare delle ottime trofie al pesto genovese.

Condividi...

Passaggi

1
Fatto

Prendete le foglie del basilico, possibilmente piccole, e selezionatene 50 grammi.

2
Fatto

Lavatele bene sotto l'acqua fredda.

3
Fatto

Asciugatele con un canovaccio pulito.

4
Fatto

In un mortaio pestate qualche grano di sale grosso e uno spicchio d'aglio.

5
Fatto

Aggiungete i pinoli e pestate pure quelli.

6
Fatto

Otterrete così una crema.

7
Fatto

Cominciate un po' alla volta a pestare anche il basilico facendo movimenti rotatori in modo da estrarre gli oli essenziali dalle foglie senza stracciarle.
Questa è l'operazione più lunga e impegnativa.

8
Fatto

Avrete così ottenuto la base del vostro pesto.

9
Fatto

È arrivato il momento di inserire i formaggi grattugiati.

10
Fatto

Ora il vostro pesto è quasi pronto

11
Fatto

L'ultimo passaggio è quello di versare a filo l'olio continuando a rimescolare.

12
Fatto

Il vostro pesto è pronto. Potete usarlo subito o metterlo in frigo. Tenete bene a mente che dovrete condirci la pasta o qualsiasi altra cosa a freddo perché il pesto non va mai cotto.
Non vi resta che cuocere le trofie e... Buon Appetito.

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa questo form per scriverne una
cotoletta alla bolognese
precedente
Cotoletta alla Bolognese
carbonara di gamberoni
successivo
Carbonara di Gamberoni
cotoletta alla bolognese
previous
Cotoletta alla Bolognese
carbonara di gamberoni
successivo
Carbonara di Gamberoni

Aggiungi un Commento